IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA. Consulta le probabilità di vincita sul sito www.adm.gov.it

Altamura


20/11/2022
Tra i tanti prodotti della Puglia il Pane di Altamura è uno di quelli più apprezzati.

Alimento fondamentale delle popolazioni contadine delle Murgie, il Pane di Altamura è prodotto ancora seguendo l’antica ricetta. Le sue origini sono strettamente legate alle tradizioni contadine dell’area di produzione. 
È realizzato con semola rimacinata di grano duro, sale, acqua e lievito madre e può essere consumato per diversi giorni.
Si utilizzano semole rimacinate di varietà di grani duri coltivati nei territori dei comuni della Murgia, l’acqua impiegata deve rispondere a caratteristiche di potabilità e certificazione, è prodotto in un ambiente con specifici fattori geografico-ambientali. Cotto nei tradizionali forni a legno e in pietra, si distingue per la sua fragranza, il suo sapore ed il suo aroma. Ha una crosta molto croccante e una mollica soffice di colore giallo paglierino. 
Oltre alla durevolezza, indispensabile per assicurare il sostentamento di contadini e pastori nelle settimane che trascorrevano lontano da casa, è caratterizzato da un’elevata digeribilità grazie alla lunga lievitazione e al tipo di cottura. 
Il processo di lavorazione è articolato in cinque fasi: impastamento, formatura, lievitazione, modellatura, cottura nel forno a legna.

Nel 2005 gli è stato riconosciuto il marchio denominazione di origine protetta (DOP). 

Ad Altamura è possibile visitare i forni tradizionali dove consumare una fetta di pane con l’olio. La città inoltre è stata uno snodo storico importante in diverse epoche, sin dall’età del bronzo. 

Il centro storico di Altamura fu ricostruito per volere di Federico II di Svevia nel XII secolo, che vi fece erigere la cattedrale considerata oggi uno dei più importanti monumenti cristiani al mondo. Le altre mete turistiche sono la visita presso la Grotta di Lamalunga e dalla Cava Delucia. La prima è una profonda cavità carsica che ha custodito per millenni il reperto di un uomo dell’Homo Arcaicus, oggi conosciuto come l’uomo di Altamura, un esemplare di Neanderthal vissuto fra i 50.000 e i 65.000 anni fa e la seconda è un sito archeologico divenuto famoso per la presenza di numerose tracce di dinosauri.

Se sei da queste parti, vieni a trovarci nella Gaming Hall Porta d’Europa.

codereitalia it altamura-n1445 005

Codere Italia Via Cornelia, 498 00166 Roma +39 06/612551
P.Iva 16338101005 - Cod. Fiscale: 06544651000
E-mail: comunicazioni.italia@codere.com
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Indirizzo mail del Data Protection Officer: DPOCodereItalia@codere.com
Servizio Clienti Gaming Hall: att.cliente@codere.com
codereitalia it altamura-n1445 006 codereitalia it altamura-n1445 007

Hosting TITANKA! Spa - Copyright © 2016