IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA. Consulta le probabilità di vincita sul sito www.adm.gov.it

I proverbi di (ogni) Capodanno


31/12/2018
Natale è ormai alle spalle e davanti abbiamo il nuovo anno. Come sempre ci si augura sia pieno di felicità, salute e fortuna. Si fanno buoni propositi e si esprimono desideri carichi di tanta speranza. Ma quali sono i proverbi, i modi di dire più usati in questo periodo? Tra quelli più citati troviamo “Anno nuovo, vita nuova”. Lo si usa in particolare quando si hanno in testa dei cambiamenti, delle novità: una dieta, un viaggio, un nuovo lavoro. Questo proverbio ha anche delle varianti regionali: in Emilia diventa “An nóv, vetta nóva”, in Umbria “Anno novo, ogni galina fa ‘l su’ ovo”.
Altro modo di dire molto popolare è “Buona fine e buon principio”, un augurio per chiudere bene l’anno vecchio e iniziare nel migliore dei modi quello nuovo. Più venale è “Chi mangia l’uva il primo dell’anno, tocca i soldi tutto l’anno”. A questo proverbio è legata per esempio la tradizione spagnola di mangiare un chicco d’uva durante gli ultimi rintocchi prima della mezzanotte che porta al nuovo anno. Guardano invece al tempo atmosferico “Chiara notte di Capodanno, dà slancio a un buon anno” e “Tempo chiaro e dolce a Capodanno, assicura bel tempo tutto l’anno”. Si adattano poi a diversi contesti gli evergreen “Chi lavora a Capodanno, lavora tutto l’anno”, “Chi si bacia a Capodanno, si bacia tutto l’anno”, e così via.
Qualunque sia il vostro proverbio preferito, Codere vi augura buon anno!
 

Condividi su:


Codere Italia Via Cornelia, 498 00166 Roma +39 06/612551 - P.Iva 06544651000
E-mail: comunicazioni.italia@codere.com
Privacy Policy - Indirizzo mail del Data Protection Officer: DPOCodereItalia@codere.com

Hosting TITANKA! Spa - Copyright © 2016