IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA. Consulta le probabilità di vincita sul sito www.adm.gov.it

Roma - Palazzo dell’Informazione

A Roma l'ultima tappa del workshop itinerante "In nome della Legalità"


29/01/2014

L’ultima tappa del workshop itinerante di Codere “In nome della legalità” si è svolta mercoledì 29 gennaio 2014 a Roma, nella sede del Palazzo dell’Informazione a Piazza Mastai. L’evento di chiusura di questo grande progetto è stato moderato dal giornalista Gennaro Sangiuliano, vicedirettore TG1 e ha visto come relatori il dott. Italo Volpe, Direttore Centrale Normativa e Affari Legali di ADM, il Tenente Colonnello Pasquale Arena, del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma, l’avv. Marco Polizzi, presidente di Primo Consumo e il dott. Massimo Passamonti, presidente di Confindustria Sistema Gioco Italia e il Country Manager per l’Italia, l’ing. Massimo Ruta, Country Manager di Codere Italia.
Diversi i temi affrontati durante il convegno, a partire dai dati del 2013 forniti in anteprima dalla Guardia di Finanza, che evidenziavano come il mercato del gioco illegale in Italia lo scorso anno abbia toccato un giro d’affari da 23 miliardi, di cui ben 1,5 vengono direttamente dal gioco online. Nel 2013 la Guardia di Finanza ha effettuato complessivamente, nel settore del gioco e delle scommesse, 9.249 interventi, di cui 3.273 irregolari; 3.445 le violazioni riscontrate e 9.842 i soggetti verbalizzati. Sono stati sequestrati 1.776 apparecchi e congegni da divertimento e intrattenimento irregolari, nonché 1.985 punti clandestini di raccolta scommesse, con un incremento del 30% rispetto all’anno precedente, per somme sequestrate pari a 860 mila euro.
Dai controlli è infine risultato che nel 2013 l'imposta unica evasa è stata di oltre 6,6 milioni di euro: il 240% in più rispetto al 2012.
Dati allarmanti che testimoniano come dopo tredici anni la rete illegale stia tornando a crescere, come ha evidenziato nel suo intervento con forza lo stesso Presidente Passamonti. 
Questo non fa che confermare quanto affermato dall’ing. Massimo Ruta che, a chiusura dei lavori, ha spiegato come la legalità sia una condizione necessaria non solo per gli operatori, ma anche per i giocatori, che si ottiene solo attraverso una sana e costante collaborazione tra gli operatori e lo Stato.
Relatori:
Dott. Italo Volpe, Direttore Centrale Normativa e Affari Legali di ADM
Ten. Col. Pasquale Arena, Comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma 
Dott. Massimo Passamonti, Presidente di Confindustria Sistema Gioco Italia
Avv. Marco Polizzi, Presidente di Primo Consumo
Ing. Massimo Ruta, Country Manager Codere Italia
Moderatore: Gennaro Sangiuliano, vicedirettore TG1 

Condividi su:
Codere Italia Via Cornelia, 498 00166 Roma +39 06/612551 - P.Iva 06544651000
E-mail: comunicazioni.italia@codere.com
Privacy Policy - Indirizzo mail del Data Protection Officer: DPOCodereItalia@codere.com
Hosting TITANKA! Spa - Copyright © 2016